Ricerca per argomento: HTML5

Uno dei nuovi elementi introdotti da HTML5 è nav che consente di raggruppare un insieme di link che definiscono un percorso di navigazione. Si tratta di un tag semantico, ovvero in grado di fornire un significato specifico al contenuto, in particolare per quanto riguarda l'...

HTML5 introduce una serie di nuovi tag per attribuire un significato semantico alle diverse parti che costituiscono la pagina: header, nav, footer, article, section, figure, ecc.Se i browser moderni supportano nativamente questi elementi, i browser più datati (come le versioni di...

HTML5 introduce una serie di nuovi tag semantici, che hanno l'obiettivo di rendere più immediata la composizione della pagina, indicando in maniera rapida la tipologia di informazioni presenti una determinata parte della pagina.In particolare, HTML5 dispone dei tag header, footer...

CSS3 introduce una serie di nuove specifiche dedicate a sfruttare in maniera avanzata gli stili, denominate Media Queries. Possiamo combinare delle istruzioni particolari in base alla risoluzione del browser o alla disponibilità o meno di una particolare feature.Ad esempio, ...

ECMAScript 5 introduce nove nuovi metodi per la ricerca e la modifica del contenuto di un array. Tutti questi metodi consentono di effettuare operazione su un elenco senza dover effettuare esplicitamente un ciclo sugli elementi in esso contenuti.Il metodo indexOf permette di ...

Le ultime versioni dei principali browser supportano la proprietà border-radius di CSS3 che consente di specificare l'angolo di arrotondamento da applicare ai vertici dell'elemento.Ad esempio lo stile definito di seguito consente di applicare a div con classe "box" un bordo nero ...

I selettori di CSS3 consentono di effettuare query complesse sugli elementi del DOM basandosi sulla loro gerarchia, così da poter applicare uno stile grafico senza dover necessariamente intervenire sul markup della pagina (ad esempio aggiungendo un attributo ID o class).La pseudo...

Dal 2001 il consorzio W3C ha messo a disposizione uno standard di nome SVG, acronimo di Scalable Vector Graphics, il cui intento è permettere la definizione di immagini vettoriali attraverso un linguaggio di markup basato su XML.L'uso delle immagini vettoriali si contrappone a ...

L'elemento wbr consente di indicare un'interruzione di riga opzionale.A differenza del tag br, che inserisce un'interruzione di riga in ogni caso, l'elemento wbr spezza il testo su due linee solo se necessario, in base al layout della pagina e dalla larghezza del tag contenitore...