Ricerca per argomento: Boostrap

Bootstrap ha sempre dato la possibilità di creare addon prima e dopo gli input. Con Bootstrap 4 il modo di creare gli addon cambia rispetto alla versione precedente. Con la versione 4, gli addon e il controllo di input devono sempre essere inclusi in un div con classe input-group...

La versione 4 di Bootstrap permette di avere dei contenuti che possono essere resi visibili o invisibili con un'animazione utilizzando solamente codice HTML (senza quindi dover scrivere codice JavaScript). Per prima cosa, dobbiamo crere un div e assegnargli la classe css collapse...

Bootstrap rende molto semplice il rendering di una breadcrumb per il nostro sito. E' infatti sufficiente utilizzare il seguente markup: Home Articoli Breadcrumb con Bootstrap Il separatore utilizzato per default è "/", ma possiamo personalizzarlo tramite CSS:.breadcrumb > ...

Tra le tante funzionalità offerte da Bootstrap, ce n'è una che consente di creare progress bar. E' sufficiente un markup come questo: 100% completato E' possibile comunque avere pezzi differenti di una progress bar, per segnalare in maniera migliore delle percentuali. Ad ...

L'uso delle glyph consete di aggiungere facilmente immagini vettoriali alle applicazioni, agendo su colori e dimensioni senza necessità di creare nuovamente gli asset.Se si opta per una library come FontAwesome, sono già inclusi una serie di effetti da applicare, mentre per i ...

Quando suddividiamo la pagina in sezioni, spesso l'intestazione di ogni sezione è inserita in un tag h1. Per poter stilizzare al meglio questo tag Bootstrap fornisce degli stili già pronti per l'uso. Il primo passo per creare l'intestazione della sezione consiste nel creare un ...

Boostrap introduce una serie di stili che possono essere applicati a qualsiasi tag (button, input, a o perfino uno span), per applicare effetti che ricordano un pulsante. In generale, è consigliabile utilizzare button, per avere una maggiore compatibilità cross-browser:Salva ...

Molto spesso le pagine web devono mostrare molti dati e metterli tutti insieme può risultare in una scarsa leggibilità della pagina. In questi casi una delle tecniche più ricorrenti per organizzare i dati è quella di usare i tab. Bootstrap ci permette di creare una struttura a ...

Bootstrap prevede una serie di classi specifiche per inserire messaggi di alert all'interno delle pagine, che si basano sulla classe alert, a cui poi vanno aggiunti gli stili specifici:[ul]alert-success: per indicare che l'alert è di conferma alert-info: per aggiungere un alert ...